Ponte Piana va a Expo con la Lilt… e vi porta il Novello!

Fino al 18 ottobre, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori presenta a Expo il progetto nazionale “I gusti della salute”, dedicato alla prevenzione primaria attraverso l’alimentazione. Nei giorni dal 5 all’11 ottobre in particolare, chi si recherà allo stand della Lilt presso l’area espositiva “Cascina Triulza” avrà l’occasione di conoscerci e sopratutto di assaggiare il primo olio Novello dell’anno, fresco di molitura.
Ponte Piana è infatti partner dell’iniziativa insieme alla Lilt di Ragusa, con cui Lorenzo e Riccardo Gafà collaborano da anni nella loro veste di medici. Parte integrante di questa collaborazione sono proprio gli studi sui regimi alimentari presentati a Expo, che hanno ampiamente dimostrato come la dieta mediterranea, e il consumo di olio extravergine di oliva di qualità che la caratterizza, diminuiscano sensibilmente il rischio di contrarre tumori e altre diffuse patologie (potete trovare maggiori informazioni qui).

Speriamo di vedervi arrivare numerosi e di potervi finalmente conoscere di persona!

Di seguito, l’articolo comparso sul Giornale di Sicilia giovedì 1 ottobre 2015.

Dieta mediterranea e cibi sani, la Lilt «testimonial» ad Expo 2015

Lotta contro i tumori. Presentato ieri mattina il progetto: «I gusti della salute»

La dieta mediterranea e i presidi di slow food saranno i testimonial del progetto nazionale della Lega italiana per la lotta contro i tumori. La Lilt di Ragusa sarà presente dal 5 all’11 ottobre all’evento internazionale Expo, con un proprio spazio espositivo all’interno della cascina Triulza, dove verranno fatti degustare i biscotti di mandorla della pasticceria Di Pasquale e l’olio dop monti Iblei del frantoio Gafà. Il progetto “I gusti della salute” è stato presentato ieri in conferenza stampa.
«Il tema dell’alimentazione e della dieta mediterranea saranno il tema della nostra missione – spiega Riccardo Gafà, volontario della Lilt di Ragusa – Le mandorle e l’olio ricco di antiossidanti saranno fatti degustare ai nostri visitatori. Gli alimenti naturali hanno un’importanza fondamentale nel nostro corretto stile di vita». Per una settimana la Lilt di Ragusa avrà modo di fare conoscere le eccellenze del territorio: il cavolo nero, le mandorle di Noto, e l’olio dop monti Iblei.
«La persona è al centro dei processi di cambiamento che la Lilt sostiene dal punto di vista culturale, sanitario, sociale e comunicativo. “I gusti della salute” è il progetto presentato a Expo presso Cascina Triulza, completato da eventi satelliti territoriali nelle sezioni Lilt aderenti alla proposta della Lega nazionale. «La salute e la cultura del cibo saranno al centro delle iniziative promosse dalla Lilt – aggiunge Maria Teresa Fattori, presidente della lega italiana tumori di Ragusa – vogliamo educare i nostri cittadini alla cultura del buon cibo privilegiando prodotti legati alla dieta mediterranea». (*MDG*)

2015_10_04_IMG_5129